Sport: atleta donna squalificata perché sarebbe un uomo

di

Un’atleta indiana è salita sul podio dei Giochi Asiatici ma ora rischia la squalifica perché un test avrebbe dimostrato che in realtà è un uomo.

590 0

DOHA – Santhi Soundararajan (foto Reuters) è un’atleta classificatasi seconda nella gara di corsa degli 800 metri piani femminili che però adesso rischia di vedersi tolta la medaglia. Il caso si è verificato durante lo svolgimento dei Giochi Asiatici che si sono tenuti a Doha, in Qatar, fino al 15 dicembre. Santhi, una 25enne originaria della provincia indiana del Tamil Nudu rischia la squalifica perché secondo un test genetico risulterebbe essere di sesso maschile e non femminile, per cui avrebbe dovuto competere in altra categoria.
L’atleta era già stata sottoposta a un test precedente durante i precedenti Giochi tenutisi in Corea ma in quel caso la prova aveva confermato la sua appartenenza al genere femminile. Questa volta invece il test, effettuato su richiesta di altre atlete concorrenti, ha dato esito contrario: Santhi sarebbe un uomo e ora rischia la squalifica. Nel frattempo però le è già stato consegnato con gran risalto stampa un premio di 30.000 euro e un televisore per la sua disagiata famiglia. (RT)

Leggi   Rugby e sport mostrano i denti contro l'omofobia
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...