Spunta il dvd porno gay a casa del figlio di Gheddafi

di

Nella villa di Al-Saadi Gheddafi, i ribelli hanno rinvenuto materiale proibito dall'Islam fra cui alcol e "Boyz Tracks", un dvd porno gay.

5524 0

Il figlio di Gheddafi, Al-Saadi, 38 anni, era conosciuto fra la popolazione per essere appassionato di corse automobilistiche, yachts e calcio. I segni dei suoi hobby sono stati rinvenuti dai ribelli nel saccheggiamento della sua casa. Nella lussuosissima villa dove abitava, simbolo degli eccessi del dittatore e della sua famiglia, sono stati infatti trovati tutti i giocattoli di cui Al-Saadi amava circondarsi e fra questi, a sorpresa, è spuntato un DVD porno di genere gay.

 

Lunedì, dopo l’entrata dei ribelli a tripoli, circa 200 persone hanno fatto irruzione nella casa affacciata sul Mediterraneo di Al-Saadi, fra cui Seifallah Gneidi, 23 anni. È stato lui a raccontare quanto rinvenuto, fra cui una bottiglia di gin, uno spazzolino da denti con l’impugnatura dorata e un paio di jeans Diesel. "Volevamo avere gli oggetti appartenuti a lui", ha detto Gneidi. In un’area della villa adibita ad ufficio, poi, è stato rinvenuto il DVD intitolato "Boyz Tracks".

Al-Saadi, era descritto dai cable diffusi da WikiLeaks dall’ambasciata americana a Tripoli come personaggio ambiguo, dal passato turbolento e a cui piaceva partecipare a feste a base di alcol e droga.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...