“Su coppie gay, Berlusconi come i fondamentalisti islamici”

di

In un'intervista radiofonica a tutto campo, il leader di Sel Nichi Vendola attacca il premier e le sue posizioni sui diritti civili definite al pari di quelle delle...

1783 0

"Berlusconi? Parla come un fondamentalista islamico, quando si tratta di diritti civili". A sostenerlo, in un’intervista a Radio Anch’io, è il governatore della Regione Puglia e leader di Sinistra Ecologia e Libertà Nichi Vendola."L’Italia ha standard da repubblica islamica – spiega l’aspirante leader del centrosinistra – e il liberale Berlusconi parla davvero come un fondamentalista islamico non tanto per convincimenti etici, che sono fragili, ma per motivi di vicinanza alla chiesa cattolica".

"Io dico ai cattolici ‘buttate fuori i mercanti dal tempio’ – continua Vendola -. Chi pensa di usare la dignità e i sentimenti di un essere umano per farne mercato elettorale, deve andare al diavolo, perché quello è un peccato mortale". Ma l’intervista, naturalmente, è a tutto campo e tocca anche i temi delle alleanze. Per Vendola, ad esempio, è impossibile immaginare un accordo con la Lega Nord.

"La Lega è la manifestazione di una reazione nevrotica ai processi di internazionalizzazione. Percepisce l’identità degli altri come una minaccia. Io amo molto la mia identità di terrone e la voglio offire come un dono per gli altri e voglio accogliere quella degli altri". E aggiunge: “bisogna parlare con i moderati, con i quali voglio fare un’allenza per dare respiro e ossigeno alla famiglia. Ma chiedo loro: la famiglia è stata scorticata viva dal Gay Pride o dalle politiche liberiste, dalla patrimoniale che Berlusconi ha imposto ai ceti medio bassi? Parliamo di questo, anche con i moderati".

Leggi   Egitto, dopo gli arresti ora si discute legge anti-gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...