Sud Africa: benefici ai gay nell’esercito

di

I compagni omosessuali dei membri delle Forze Armate Nazionali Sudafricane saranno considerati come coniugi regolarmente sposati.

630 0

I compagni omosessuali dei membri delle Forze Armate Nazionali Sudafricane riceveranno tutti i benefici dei coniugi in seguito alla pubblicazione sulla Gazzetta del Governo di una nuova definizione di "status coniugato" e "coniuge". Lo riporta il sito internet www.q.co.za.

I cambiamenti mettono l’esercito in linea con la costituzione del Sud-Africa post-apartheid, che vieta la discriminazione basata sull’orientamento sessuale.

Per le questioni militari, "coniuge" viene ora definito "un partner (essendo il partenariato sia eterosessuale che omosessuale) in una relazione di coppia permanente, purché questa relazione sia stata dichiarata davanti a un Pubblico Notaio".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...