Svezia: i gay più soggetti a incidenti sul lavoro

di

Gli uomini omosessuali o bisessuali che svolgono attività "tipicamente maschili" sono soggetti ad incidenti sul lavoro o a malattie professionali in misura molto superiore rispetto ai loro colleghi.

STOCCOLMA – Gli uomini omosessuali o bisessuali che svolgono attività “tipicamente maschili” sono soggetti ad incidenti sul lavoro o a malattie professionali in misura molto superiore rispetto ai loro compagni di lavoro. Lo ha rilevato un’inchiesta dell’ Istituto nazionale svedese per le condizioni lavorative.
I risultati dell’inchiesta, che ha coinvolto 9000 persone,
indicano che la mancanza di sostegno e di comprensione per questo gruppo di lavoratori accresce del 50-75% il rischio di danni alla salute.
Omosessuali e bisessuali sono, con frequenza molto più elevata rispetto ad altri gruppi sociali, oggetto di pregiudizi e vessazioni, e godono di minor sostegno anche da parte di sindacati in cui prevalgono gli uomini, come le organizzazioni dei lavoratori edili, o i sindacati di polizia o dell’esercito, ha dichiarato al quotidiano Dagens Nyheter Carina Bildt, una delle ricercatrici che hanno firmato il rapporto.

Leggi   Università licenzia professoressa per un post a sostegno delle persone LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...