SVEZIA: VIETATO ODIARE I GAY

di

La Commissione legislativa sta valutando la possibilità di ampliare la legge contro l'odio razziale includendo le discriminazioni basate sull'orientamento sessuale.

759 0

L’odio contro gli omosessuali come gruppo deve diventare un reato, suggerisce il governo svedese in una proposta sottoposta al vaglio della Commissione legislativa. La legge contro l’odio razziale sarà ampliata fino a includere insulti o espressione di disprezzo nei confronti dell’orientamento sessuale.

Il motivo della proposta di legge è che la ricerca e le statistiche della polizia di Stato (Säkerhetspolisen – SäPo) mostrano un aumento della propaganda contro gli omosessuali, in particolare da parte di gruppi di estrema destra.

L’orientamento sessuale includerà omo, bi ed eterosessualità. Il governo intende anche introdurre pene più severe per casi di attacco violento contro gruppi etnici, con pene dai sei mesi fino a quattro anni. Le pene più dure verranno comminate per esempio nel caso in cui una persona si renda colpevole di diffusione di materiale offensivo e razzista. Il governo ha anche proposto di aumentare la protezione dei testimoni con un inasprimento delle pene per assalto nel corso del processo.

La nuova legge che punisce l’incitamento all’odio contro gli omosessuali entrerà in vigore dal 1 gennaio 2003, mentre gli altri cambiamenti alla legge penale entreranno in vigore già dal 1 luglio 2002.

Leggi   Pestato a sangue da 7 omofobi perché gay - le foto
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...