Sydney: sabato, grande parata del Mardi Gras

di

Ci sara' la cugina lesbica dell'ultraconservatore cardinale cattolico di Sydney George Pell, in testa alla parata di 130 carri carnevaleschi del Gay and Lesbian Mardi Gras sabato sera.

SYDNEY – Ci sara’ la cugina lesbica dell’ultraconservatore cardinale cattolico di Sydney George Pell, in testa alla parata di 130 carri carnevaleschi del Gay and Lesbian Mardi Gras sabato sera attraverso Darlinghurst, il quartiere gay di Sydney, cui ogni anno assistono oltre 400 mila persone.
“Sono orgogliosa di aprire la sfilata, perche’ gli omosessuali sono considerati ‘cittadini di seconda classe’ dentro la Chiesa”, ha dichiarato Monica Hingston di 63 anni, ex suora e legata da molto tempo a un’altra ex suora, Peg Moran, che l’affianchera’ alla testa della parata.
La pubblicita’ legata alla loro presenza servira’ a dare impulso al Mardi Gras, che si e’ appena ripreso da un periodo di grave crisi finanziaria e organizzativa. La festa era iniziata nel 1978 come una manifestazione di protesta per i diritti dei gay, finita con numerosi arresti. La satira religiosa e’ sempre stata uno dei temi della parata.
L’annuncio del ruolo di Hingston nel Mardi Gras di quest’anno coincide con un’intervista al cardinale Pell, pubblicata oggi dalla rivista Bulletin, in cui l’alto prelato promette di assumere una posizione ancora piu’ severa in questioni di moralita’ e sessualita’. Nell’intervista, Pell condanna le relazioni tra persone dello stesso sesso dichiarando che “non posso dar loro la mia benedizione come persone”.
“Posso incoraggiarle ad affrontare meglio la loro debolezza ma non posso benedire i loro torti”

Leggi   Sydney, ragazzo gay vittima di attacco omofobo salvato da tre drag queen
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...