Teatro: Firenze, un Girotondo con finale gay

di

Va in scena al Teatro di Rifredi di Firenze, domenica 22 febbraio alle ore 21, "Reigen" uno "spettacolo psycoerotico" di Massimo Stinco tratto dal "Girotondo" di Arthur Schnitzler.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


FIRENZE – Va in scena al Teatro di Rifredi di Firenze, domenica 22 febbraio alle ore 21, “Reigen” uno “spettacolo psycoerotico” di Massimo Stinco tratto dal “Girotondo” di Arthur Schnitzler.
Lo spettacolo è il frutto di un workshop con 12 ragazzi sul tema dell’erotismo e la sessualità. «Attraverso discussioni, musiche, atmosfere particolari, immagini – racconta Massimo Stinco – i 12 partecipanti hanno raggiunto una notevole disinvoltura che li ha preparati per affrontare questo spettacolo. Inizialmente le barriere, le inibizioni erano davvero molteplici, ma successivamente ogni cosa realizzata in scena è diventata assai naturale».
«Siamo certi di una cosa – prosegue ancora Stinco – il sesso non e’ maschio o femmina. Si fa sesso con una persona. Reigen lancia anche un messaggio molto evidente, alla fine, dopo tante scene di sesso eterosessuale, un dolcissimo, tenero e commovente incontro fra due ragazzi».
“Reigen (occhi nel vuoto)” è uno spettacolo “psyco-erotico” in cui l’io senza maschera, nudo, si trova a tu per tu con se stesso e che partendo dalle parole e dalle situazioni di Schnitzler (notevolmente ridotte all’essenziale e in parte adattate) indaga sui molteplici aspetti dell’eros, e attraverso quali e quante modalità può essere espresso.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...