Torino: in manette i rapinatori dei gay

di

Arrestato uno dei due uomini che hanno messo a segno almeno cinque colpi negli ultimi quindici giorni: Parco Colletta e piazza d´Armi i luoghi preferiti per le aggressioni.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


TORINO – E’ stato arrestato a Torino uno degli uomini ritenuti colpevoli di numerose rapine a danno dei gay. Avvicinavano uomini in cerca di compagnia, mostrandosi interessati a un incontro sessuale fugace, per poi tirare fuori coltelli, e derubare i malcapitati, non prima di averli percossi. In alcuni casi, oltre ai soldi e al telefonino, rubavano anche l’automobile. Parco Colletta e piazza d´Armi i luoghi preferiti per le aggressioni.

L´ultimo assalto, l´hanno messo a segno l´altra notte: un paio di rapine a poche ore di distanza una dall´altra. La prima dalle parti di piazza d´Armi. La seconda in zona Colletta. E proprio quest´ultimo colpo gli è stato fatale. Il rapinato è riuscito a telefonare al 113. I poliziotti sono arrivati in un attimo e uno dei due elementi della banda è finito in manette. Il suo nome è Giovanni Antonucci, ha 42 anni, e qualche precedente alle spalle. Lui, per ora, nega di aver partecipato a rapine.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...