Trans entra in chiesa, si spoglia e aggredisce il parroco

di

Teatro di questa vicenda è la basilica di San Babila a Milano, dove domenica mattina una trans brasiliana, dopo essere entrata, si è tolta i vestiti ed ha...

719 0

Qualcuno dei fedeli che ha assistito alla scena avrà pensato di avere di fronte una persona posseduta, qualcun altro di essere stato catapultato in un remake de "L’esorcista". Fatto sta che in pochi dimenticheranno quello che è successo domenica mattina durante la messa celebrata nella chiesa di San Babila a Milano.
Una tran brasiliana ha iniziato a spogliarsi e poi, brandendo un bastone, si è scagliata contro il prete che celebrava la cerimonia, imprecando e bestemmiando. La trans, bloccata dai fedeli e dal sagerstano, era senza documenti, ed è stata arrestata con l’accusa di furto, danneggiamento, turbamento di funzione religiosa e resistenza a pubblico ufficiale.

Era scalza e malvestita e poco prima delle 9 di domenica mattina, la trans è entrata nella chiesa milanese dove una cinquantina di persone stavano seguendo la messa. Una volta vicina all’altare ha iniziato a spogliarsi, poi ha preso un bastone che ha trovato lì vicino e si è diretta contro il sacerdote farfugliando bestemmie. In quel momento sono intervenuti a fermarla le persone che ran in chiesa e il sagrestano, ma prima che arrivasse la polizia, la trans ha fatto in tempo a rompere a colpi di bastone una targa di plastica e a rubare alcune banconote dal cestino dell’offertorio.
Adesso è in arresto e gli inquirenti stanno indagando sulle possibili cause di un comportamento che ha lasciato attoniti tutti coloro che hanno assistito alla scena.

Leggi   Bari, va deserta la messa in memoria delle persone trans
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...