La trans fa outing al giocatore del Milan Niang: si scatenano i commenti omofobi

di

Per molti Guendalina Rodriguez sarebbe solo in cerca di visibilità.

CONDIVIDI
131 Condivisioni Facebook 131 Twitter Google WhatsApp
28652 1

Un messaggio su Twitter per alcuni violento e fuori luogo, di fatto un tentativo di outing. È una “rivelazione” che sta scatendando polemiche e reazioni assai poco gradevoli quella fatta da Guendalina Rodriguez, transessuale nota negli ambienti mondani milanesi, con il suo account Twitter. Protagonista dei messaggi della trans è l’attaccante francese del Milan M’baye Niang.

“Sì sono stata con Niang”, ha scritto Rodriguez ai suoi follower. Chiosando poi delicatissima: “È più donna di me”.

Da Niang, per ora, nessuna conferma né smentita. Anche se i commenti degli omofobi non hanno tardato ad arrivare.

Come giustamente sottolinea Gay Center: “I commenti omofobi verso Niang sono vergognosi. Per alcuni non dovrebbe più giocare nel Milan, o a calcio. Ciò non è accettabile, al pari delle offese che Niang sta ricevendo, a prescindere dalla veridicità delle dichiarazioni di Guendalina Rodriguez. E proprio Guendalina Rodriguez dovrebbe capire che il coming out è un processo volontario e delicato, che non merita la gogna dell’outing, aumentando solo pregiudizio e discriminazione“.

Molti sui social stanno ovviamente puntano il dito contro Guendalina, accusandola di voler solo ottenere visibilità, divulgando illazioni senza fondamento.

Leggi   Papà orgoglioso del figlio gay con i clienti: "Mandami una foto con il tuo ragazzo" - La storia virale
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...