Travestito 38enne accoltellato a Caserta

di

E' stato trovato morto ieri mattina Gennaro Rizzo, 38 anni residente a Cercola, in provincia di Napoli.

1413 0

CASERTA – E’ stato trovato morto ieri mattina Gennaro Rizzo, 38 anni residente a Cercola, in provincia di Napoli: l’uomo è stato ucciso a coltellate l’altra notte in una stradina buia che costeggia il ponte autostradale dell’A30 Caserta-Salerno, nel territorio di San Marco Evangelista. Gli agenti del commissariato di polizia di Maddaloni diretti dal dottor Antonio D’Angelo e quelli della Squadra Mobile di Caserta sono stati avvertiti da un operaio che si recava al lavoro in uno stabilimento industriale della zona: l’uomo giaceva in una pozza di sangue a pochi metri dalla sua auto, una Fiat Punto.
Dal suo abbigliamento (indossava succinti abiti femminili) gli investigatori hanno ricavato i primi indizi per le indagini che non si annunciano facili. Con sé la vittima aveva anche delle parrucche, i documenti, il telefonino ed alcuni preservativi. Dai primi accertamenti sembra esclusa la pista dell’omicidio per rapina, si tratterebbe piuttosto di una brutale esecuzione. Stando alla prima ricognizione esterna del cadavere, Rizzo è stato ucciso con diversi fendenti: almeno dieci coltellate nel ventre e nel torace. L’aggressione viene fatta risalire alla notte precedente al ritrovamento del corpo.
La polizia non esclude che Rizzo possa essere stato ucciso dopo un rapporto sessuale e forse proprio da chi si era intrattenuto con lui: al vaglio della Scientifica ci sarebbero anche delle tracce organiche repertate sul cadavere e nelle vicinanze del corpo della vittima.

Leggi   È legale che un hotel si rifiuti di accogliere i gay? La risposta dell'avvocata Cathy LaTorre
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...