Trento, la Lega Nord chiede controlli Aids per gli immigrati

di

Tre consiglieri regionali del Trentino propongono di far sottoporre "le persone provenienti da paesi "a rischio Hiv" a controlli di natura sanitaria"

800 0

I tre consiglieri regionali della Lega Nord del Trentino hanno chiesto in un’interrogazione al presidente della Provincia di Trento, Lorenzo Dellai (fondatore della Margherita), di far sottoporre "le persone provenienti da paesi "a rischio Hiv" a controlli di natura sanitaria". I tre politici della Lega (l’ex senatore Erminio Boso -detto "Obelix", Sergio Divina e Denis Bertolini) hanno fatto riferimento specifico allo Zimbawe, dove "un quarto degli adulti e’ infetto, mentre nel Sudafrica vi sono il 20% di infetti, cosi’ come nella Namibia e in altri stati". Il titolo del documento depositato e’: "AidsHiv: un’emergenza africana, ma con l’immigrazione?". Secondo gli uomini del Carroccio il Governo italiano dovrebbe intervenire con maggiore impegno per aiutare le popolazioni africane anche con la fornitura di medicinali. Il capogruppo Divina ha spiegato che la situazione e’ generata da "ignoranza, vergogna e omerta’", oltre che a comportamenti sessuali tipici di poligamia maschile diffusa, promiscuita’ e precocita’.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...