Trieste: tensione tra sindaco e gay

di

Dipiazza aveva fatto una battuta giudicata "irriguardosa" all'indirizzo del consigliere omosessuale Fabio Omero:l'opposizione si ribella.

920 0

Clima teso nel consiglio comunale di Trieste tra il sindaco Dipiazza e la comunità omosessuale, in conseguenza di alcune infelici battute rilasciate dal primo cittadino, e dirette al consigliere gay del centrosinistra Fabio Omero, colpevole di aver sollevato qualche dubbio sull’affidamento dell’incarico di riqualificare la zone delle Rive affidato alla compagna di Dipiazza, l’architetto Rossella Gerbini.

Così, quando il sindaco ha ricevuto in regalo da un collega ucraino una mazza medievale in legno, ha pubblicamente detto: «La daremo al consigliere Fabio Omero» (che è anche presidente dell’Arcigay).

Da qui la reazione dell’opposizione, che ha giudicato irriguardose le parole di Dipiazza. E sono state scintille. Dipiazza ha comunque negato di aver mai fatto commenti sull’omosessualità del consigliere ulivista.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...