Uefa, multato Cassano per “dichiarazioni discriminatorie”

di

Incredibile decisione della commissione disciplinare UEFA che ha inflitto al giocatore della Nazionale una multa di 15 mila euro per le "dichiarazioni discriminatorie" che fece in conferenza stampa.

1757 0

La Commissione disciplinare della Uefa ha inflitto una sanzione di 15.000 euro ad Antonio Cassano per ”dichiarazioni discriminatorie” fatte alla stampa durante Euro 2012. Nei confronti dell’azzurro era stata aperta un’inchiesta dopo una conferenza stampa del 12 giugno quando, a una domanda sul rapporto tra calcio azzurro e omosessualita’, aveva risposto: "Spero non ci siano froci tra gli azzurri, comunque è un problema loro". Parole che avevano scatenato molte polemiche. Il rossonero si era poi scusato dicendo di aver capito la differenza tra l’insulto e la parola gay.

Ad ogni modo, si tratta della prima volta che un organismo del calcio multa un giocatore italiano per le sue parole nei confronti dei gay. Seppur blanda, la multa rappresenta una pietra miliare nella disciplina calcistica italiana.

Leggi   Omofobia in Russia, sei attivisti LGBT aggrediti con l'acido
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...