UN AMORE DI PLASTICA

di

San Valentino 1/ Gay, amanti felici? Sono gli omini della Lego. Ecco Rick e Steve nei filmati della Hypnotic che rivelano tutto sulla loro storia d'amore.

699 0

Tutto quello che accade o può accadere ad una emancipata coppia gay americana, e alla cerchia di amici e amiche, rigorosamente tutti omosessuali, può essere seguito, quasi giorno dopo giorno, negli episodi di quello che è uno dei più riusciti e apprezzati lavori di una casa di produzione cinematografica via internet americana, la Hypnotic; che presenta i suo lavori sul suo sito in praticamente tutti i formati supportabili (Real, Quicktime o Windows Media Player).

Ma veniamo ai nostri due simpatici protagonisti: Rick e Steve sono una affiatatissima coppia gay, regolarmente conviventi, e con una vita sociale e sessuale piuttosto intensa. Uno dei legami più stretti che i due coltivano è quello con due amiche lesbiche con un forte desiderio di maternità. Così forte che, durante una cena nella penultima puntata di quello che ormai può essere definito un serial, chiedono ai due protagonisti la “materia prima” maschile per poter effettuare una fecondazione artificiale. Il tutto si svolge con tecniche piuttosto spartane e surreali: Rick e Steve afferrano un bicchiere dalla tavola e si ritirano allegramente in bagno dove a turno versano il frutto del loro lavoro manuale nel bicchiere. Ritornati tra i commensali, inevitabilmente saranno vittime di una serie di scambi di bicchieri, con finale – immaginabile – bevuta da parte di uno dei commensali.

Nella puntata successiva, il secondo tentativo non andrà a miglior fine, dal momento che una delle due aspiranti mamme, durante il trasporto del prezioso liquido in auto, in seguito a una brusca frenata, si ricoprirà interamente di quel liquido – ma quanto ne avranno fatto, verrà da pensare! – vanificando così ancora una volta lo “sforzo” di Rick e Steve.

Fortunatamente ai due non mancano idee nuove per riportare l’eccitazione all’interno del rapporto: in questo episodio si avvalgono, infatti, dell’aiuto di un esperto noleggiatore di videocassette, che consiglia loro le immagini più eccitanti con una recensione critica del video accurata quanto esilarante («A mia nonna è piaciuto molto»). Chi andrà a vedere il filmato, vedrà anche Steve che durante la “proiezione” fa a ciò che Julia Roberts faceva a Richard Gere davanti alla TV in “Pretty Woman”…

Tutto questo è realizzato semplicemente con materiale Lego: avete presente i mattoncini e gli omini che tanto ci hanno divertito durante l’infanzia? Chi avrebbe mai potuto pensare che tra quegli omini si nascondessero delle “sorelline” così scaltre! I realizzatori di “Rick & Steve” riescono a tirar fuori dai semplici mattoncini tutto quello che serve per una rappresentazione realistica e spassosissima della vita gay americana: persino dei sorprendenti membri maschili!

Sito http://www.hypnotic.com/hypnotic.asp?content=films.asp%3FID%3D366

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...