Unioni civili a Milano, vademecum per diritti conviventi

di

Il Comune di Milano darà gratuitamente a tutti gli iscritti al registro delle unioni civili un manuale preprato da un ufficio legale sui diritti dei coinviventi.

3273 0

Un vademecum per conoscere diritti e doveri dei conviventi: è il libretto realizzato gratuitamente da uno studio legale specializzato in Diritto di famiglia, e messo a disposizione del Comune di Milano per tutte le coppie che si sono iscritte al Registro delle Unioni civili: circa 650 coppie che hanno registrato il proprio status da metà settembre 2012 a oggi (un quarto sono quelle omosessuali).

Il manuale, che sarà disponibile anche sul portale web dell’amministrazione, prende in rassegna i più svariati ambiti della vita quotidiana per i quali anche le coppie conviventi possono avere tutele: dai congedi per i lavoratori all’eredità, dal fisco al mantenimento e gli alimenti, dal risarcimento del danno alla violenza, dalla pensione all’affido familiare, fino all’assistenza in ospedale. Una guida che, per molti temi delicati su cui l’amministrazione

comunale non ha competenza, consiglia di affidarsi a un notaio.

Intanto, oggi alla presentazione, l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, ha assicurato che sul tema dei diritti, “il Registro è stato solo un passo, non riteniamo il lavoro concluso”. Quindi, per quanto riguarda le unioni civili, ha auspicato “un intervento del legislatore per mettere ordine in materia”.

Leggi   Pornhub, apre a Milano il primo store europeo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...