Unioni civili: Prodi soddisfatto ma la Binetti già frena…

di

Il presidente del consiglio Prodi soddisfatto del “passo in avanti” verso un dibattito sul tema delle unioni civili, ma la senatrice Binetti già mette le mani avanti precisando...

951 0

ROMA – Dopo l’ordine del giorno che annuncia che il Governo si impegna a preparare un disegno di legge sul tema delle Unioni Civili il presidente del Consiglio Romano Prodi ha dichiarato soddisfatto che «L’intesa oggi raggiunta in Senato dalla maggioranza con il Governo rappresenta un fondamentale passo in avanti nell’applicazione del programma dell’Unione.» Il premier in una dichiarazione aggiunge che «La maggioranza e il governo hanno così la possibilità di affrontare in modo serio e approfondito una materia cruciale per i diritti delle persone e per i suoi risvolti sociali come quella delle unioni civili
Il problemi in termini di accordo potrebbero però essere solo rimandati di qualche settimana, soprattutto se le frange dell’integralismo cattolico, i cosiddetti “teodem” continueranno a cercare di volere imporre a tutti quanti la loro visione teocratica del mondo. Infatti a stretto giro di posta arriva anche un precisazione della senatrice della Margherita Paola Binetti che già lascia presagire nuove teo-tegole sul già disastrato cammino verso i pari diritti civili per le coppie gay e lesbiche che vivono in Italia. «La dimensione del governo – precisa infatti la Binetti – è un’altra cosa rispetto a quella del Senato. Sono due realtà molto diverse. Bene un ordine del giorno, che fornisce un orientamento di massima, ma nel momento in cui l’esecutivo metterà a punto il provvedimento, dovrà tenere conto che questo dovrà essere approvato dal Senato. Le nostre perplessità e le nostre sensibilità – ha concluso Binetti – non si sciolgono con un ordine del giorno.» (RT)

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...