Unioni civili, tocca a Ivan Scalfarotto e Federico: è la prima volta per un membro del governo italiano

di

Attesa Maria Elena Boschi, in forse Renzi. "Sono emozionato, anche se ci amiamo da 11 anni".

5101 2

È tempo di unioni civili anche per il governo italiano: Ivan Scalfarotto si unirà civilmente sabato, a Milano, con il compagno di lunga data Federico Lazzarovich.

Il sottosegretario allo sviluppo economico, Ivan Scalfarotto, e il compagno Federico Lazzarovich – con cui sta da undici anni – si uniranno civilmente ad un anno dall’approvazione della legge, come promesso ai tempi dallo stesso Scalfarotto.

È la prima volta che un membro del governo italiano (in carica) si unisce civilmente in Italia.

L’unione si terrà a Milano, città in cui Scalfarotto vive da anni e dove ha mosso i primi passi in politica, e sarà officiata dall’assessore alle Politiche Sociali Pierfrancesco Majorino: “Siamo amici: per anni abbiamo parlato di questo giorno, entrambi convinti che non sarebbe mai arrivato, perché mai nessun governo e nessun Parlamento avrebbe approvato una legge sulle unioni gay. Il destino ci ha dato torto: meglio così dice Ivan, che si è detto emozionato per il fatidico giorno: “Un giorno che è solo la conclusione di un percorso, siamo una coppia attempata.

Atteso, tra gli invitati, il sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri, Maria Elena Boschi: nessuna conferma, invece, da parte di Matteo Renzi (appena riconfermato segretario del PD), di cui Scalfarotto è da sempre accanito sostenitore.

Leggi   Unioni civili e casa comune, l'altra personale diventa seconda casa?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...