Uno studio rivela: l’80% dei giovani gay pensa al suicidio

di

In un incontro tra Arcigay e la ministra Meloni, sono stati analizzati di dati che dimostrano il disagio dei giovani gay e la gravità dell'omofobia. Mancuso: "E' un...

1012 0

Oltre l’80% dei giovani omosessuali ha pensato al suicidio, e il 20% lo ha tentato, mentre i principali episodi di discriminazione dei giovani omosessuali avviene a scuola (61,2%) e in famiglia (51,2%). Il 53% degli studenti sente pronunciare a scuola parole di offesa e insulto verso le persone omosessuali, e il 10% ha assistito a episodi di offesa o violenza nei confronti di studenti che sono o sono ritenuti omosessuali. Infine il 18% delle vittime di bullismo è omosessuale e solo l’11,4% dei coetanei intervengono in loro difesa. 

Sono i dati che emergono dalle ricerche di varie istituzioni italiane, come l’Università di Padova, il report europeo Iglyo. I giovani omosessuali, secondo il report Eurispes-Telefono Azzurro 2008, sono le vittime predilette dai molestatori e sono più disponibili a confidarsi e ad esporsi con sconosciuti per parlare dei dubbi che provano. Il problema dell’omofobia è stato uno dei temi centrali del primo incontro istituzionale di oggi tra il Ministro della Gioventù Giorgia Meloni e una delegazione di Arcigay. Erano presenti Aurelio Mancuso, Presidente nazionale, Fabio Saccà, Responsabile della Rete Arcigay Giovani e Rebecca Zini, della Segreteria nazionale.

 

"E’ stato un incontro cordiale, di conoscenza e di approfondimento – riferisce una nota di Arcigay -. Il ministro è stato disponibile ad ascoltare la realtà delle condizioni di vita dei giovani lesbiche e gay, approfondendo l’esperienza che Arcigay conduce sul territorio e a livello internazionale nella promozione di servizi inclusivi rivolti ai giovani". "Abbiamo spiegato – continua Arcigay – che il problema dell’omofobia riguarda tutti i giovani d’Italia, indipendentemente dal loro orientamento sessuale, e che questo è un tema che necessita l’attenzione del Ministro della Gioventù. Abbiamo chiesto che nello sviluppo di tutte politiche giovanili siano inclusi e riconosciuti i bisogni e le necessità dei giovani omosessuali. Faremo col Ministero successivi approfondimenti sulle modalità con cui attuare questi propositi in alcune iniziative". 

Il Ministro Meloni è stata invitata al Primo Convegno Nazionale sul disagio dei giovani omosessuali che si terrà all’interno delle iniziative del Genova Pride 2008.

Leggi   L'umorismo di Trump sui gay: "Mike Pence li vuole impiccare tutti"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...