USA: borse di studio per giovani gay

di

L'omosessualità è la chiave di accesso per alcune borse di studio

625 0

(CNSNews.com) – Hai bisogno di soldi per il college? Un gruppo di impiegati delle telecomunicazioni, ovvero il gigante AT&T, darà una mano a pagare i conti degli studenti che si dichiareranno omosessuali!

I punteggi e le attività extra-studi non contano quanto l’orientamento sessuale per questo tipo di supporto finanziario.

La borsa di studio è della ‘AT&T Foundation’s LEAGUE’ ovvero Lesbian, Bisexual, Gay & Transgendered United Employees; LEAGUE è una delle sette risorse della AT&T, funziona come ‘patrocinio omosessuale’ per il gigante delle telecomunicazioni, i suoi clienti, azionisti, colleghi, famiglie e comunità.

Per i passati sei anni, ‘LEAGUE AT&T Foundation’ ha assegnato circa $1,500 in borse di studio a giovani che si dichiaravano/identificavano omosessuali.

Il portavoce della LEAGUE, Charles Eader, ha riscontrato un raddoppio delle richieste ogni anno, da quando il fondo è partito.

E per gli studenti omosessuali che hanno dimostrato attitudini nel promuovere la ‘diversità e la comprensione’ nella comunità, la LEAGUE offre una borsa di studio di $2,500 dedicata alla memoria di Matthew Sheppard. Sheppard, omosessuale, fu torturato e picchiato a morte da 2 uomini il 28 dicembre 1998, nel Wyoming. Aveva 21 anni.

La Fondazione LEAGUE spera che la memoria di M.Sheppard possa aiutare le lesbiche, gay e transessuali (candidati e riceventi la borsa di studio) a combattere le intimidazioni anti-omosessuali sia dentro che fuori le aule scolastiche.

Secondo Eader, i richiedenti devono essere diplomati (ndt. high school è come dire la nostra scuola superiore), devono dichiararsi gay o lesbiche o transessuali o bisessuali; devono avere raggiunto una media di voti di almeno 3.0 su 4.0; devono essere impegnati nei servizi rivolti alla comunità; vivere negli USA e devono essere stati accettati presso un college/università accreditata negli USA.

Ma i conservatori sono ‘scandalizzati’ dall’idea che l’omosessualità sia ricompensata da enti tipo At&T. "E’ triste che i teenager siano raggirati dalla sessualità e recrutati in uno stile di vita malsano e immorale" (Kristin Hansen, Consiglio per la Ricerca sulla Famiglia).

Eader precisa che l’associazione è fondata interamente da donazioni e non riceve supporti finanziari dalla AT&T e che la LEAGUE e la LEAGUE alla AT&T sono 2 differenti e distinte, sebbene correlate, organizzazioni.

Michael L. Betsch 21 gennaio 2002
Traduzione a cura di Bartolomeo Vollaro, dalla Mailing list Queer-it

Leggi   San Francisco avrà un nuovo memoriale dedicato ad Harvey Milk
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...