USA: destra cristiana attacca cartoon pro gay

di

Il fondatore del gruppo "Focus of the Family" ha accusato pubblicamente un popolare cartone animato "Spongebob" di fare propaganda pro gay.

WASHINGTON – Le feste e le celebrazioni per il secondo insediamento di George Bush possono essere l’occasione per il lancio di nuove crociate da parte della destra religiosa, che tanta parte ha avuto nella rielezione del presidente. Così il fondatore del gruppo “Focus of the Family” durante una delle cene di Washington ha accusato pubblicamente un popolare cartone animato “Spongebob” di fare propaganda pro gay.
A spaventare i gruppi fondamentalisti cristiani americani non è tanto la programmazione regolare su una rete via cavo del cartoon – che in effetti negli Stati Uniti è una sorta di icona per i ragazzi gay perchè la spugna protagonista della storia nella città sottomarina Bikini bottom si dà la mano con il suo compagno di avventure Patrick – ma un video musicale realizzato dalla We are Family fondantion per insegnare ai bambini americani i valori della tolleranza e del rispetto della diversità. “Consideriamo questo video un modo insidioso con cui l’organizzazione sta cercando di fare il lavaggio del cervello ai nostri bambini” ha tuonato al New York Times Paul Batra portavoce di Focus on the family, secondo il quale l’iniziativa è tesa a promuovere l’omosessualità.
“Chiunque creda che il nostro video promuova l’omosessualità ha bisogno di vedere un dottore e farsi esaminare la testa” è la replica dell’associazione che ha preparato il video.

Leggi   Stati Uniti, esplode il caso dell'attivista intersex ucciso dalla polizia: "Aveva solo un coltello"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...