USA: Dimostranti gay arrestati

di

Un arresto alla conferenza annuale dei vescovi a Washington

WASHINGTON (D.C.) – Il reverendo Mel White e altre tre dimostranti dell’organizzazione Soulforce sono stati arrestati martedì alla conferenza annuale dei vescovi a Washington. I responsabili della sicurezza dell’Hyatt Regency Hotel hanno intimato White, Ken Einhaus di Arlington (Virginia), Kara Speltz di Oakland (California) e Mike Perez di Seattle di andarsene dopo che questi si erano inginocchiati e hanno aperto le loro mani come per ricevere la comunione mentre i vescovi lasciavano l’hotel dopo un incontro tenutosi al mattino. Ma i quattro si sono rifiutati e la polizia li ha arrestati. La protesta è nata dal fatto che a Einhaus, Speltz e Perez sia stata negata la notte prima l’Eucaristia per il fatto di essere gay. La Soulforce aveva dimostrato da domenica per attirare l’attenzione sulla questione dei preti gay e sulle politiche anti-gay cattoliche. Durante la conferenza i vescovi hanno discusso delle violenze sessuali all’interno della Chiesa e della possibile guerra in Irak.

Soulforce è un’organizzazione non governativa che attacca l’omofobia in varie religioni.

Leggi   Il direttore della comunicazione di Trump segue su Twitter un pornoattore gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...