USA: divorzio gay da partner deceduto

di

Gli avvocati di Glen Rosengarten, morto di Aids una settimana fa all’età di 54 anni, vogliono che non sia archiviata la pratica di divorzio dal partner del loro...

614 0

CONNECTICUT (USA) – Gli avvocati di Glen Rosengarten, morto di Aids una settimana fa all’età di 54 anni, vogliono che non sia archiviata la pratica di divorzio dal partner del loro assistito deceduto. Alla vigilia di Natale del 2000, nello stato del Vermont, Glen Rosengarten si era unito civilmente al suo compagno Peter Downes di New York dopo 15 anni di fidanzamento. Il Vermont è l’unico stato americano che ha legalizzato le unioni tra persone dello stesso sesso. Quando la relazione si è compromessa, Rosengarten ha avanzato una richiesta a un giudice del Connecticut per ottenere lo scioglimento legale. Quando la corte ha stabilito di non avere giurisdizione riguardo alle unioni civili poiché il Connecticut non riconosce la partnership tra persone omosessuali, Rosengarten si è appellato alla Corte Suprema. Il caso ora è potenzialmente chiuso, poiché Rosengarten è morto lo scorso weekend per un linfoma causato dall’Aids. I suoi avvocati, però, vogliono ugualmente portare avanti la causa per creare un precedente. «Stiamo chiedendo alla Corte Suprema di non chiudere il caso poiché è materia di interesse pubblico e la questione che ci sia o no giurisdizione sulle unioni civili gay non è morta col signor Rosengarten» ha dichiarato il suo avvocato, Gary Cohen. Peter Downes non ha commentato.

Leggi   Saw, al cinema l'ottavo capitolo: la campagna per far donare il sangue ai gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...