USA: gruppo cattolico impedisce comunione a gay

di

Un gruppo di cattolici laici ha cercato di impedire ad alcuni omosessuali cattolici e a diversi loro sostenitori di accostarsi alla comunione domenica.

WASHINGTON – Un gruppo di cattolici laici ha cercato di impedire ad alcuni omosessuali cattolici e a diversi loro sostenitori di accostarsi alla comunione domenica, nella cattedrale cattolica di St. Paul, capitale del Minnesota, e in quella di Chicago, nell’Illinois.
A St. Paul, i preti che officiavano la messa sono stati solidali con gli omosessuali, a Chicago no.
Nel Minnesota, membri della Rainbow Sash Alliance, l’Alleanza delle sciarpe arcobaleno, un’organizzazione che distribuisce sciarpe e coccarde multicolori per sostenere il diritto degli omosessuali a ricevere la comunione, volevano ricevere la comunione.
Ma decine di fedeli, che si autodefiniscono gli uscieri dell’eucarestia, hanno cercato di interporsi. Non c’è stato, riferiscono testimoni oculari, “scontro fisico”, ma tensione e confusione nelle file di persone in coda per la comunione.
I sacerdoti hanno impartito l’eucaristia a tutti coloro che si sono accostati al sacramento, chiedendo a chi ostacolava il passaggio di farsi da parte.
Diversa la scena nella cattedrale del Sacro Nome di Chicago, dove una decina di membri dell’Alleanza pro-omosessuali si sono presentati per ricevere la comunione, ma i sacerdoti, senza neppure l’intervento degli uscieri dell’eucaristia, l’hanno loro rifiutata, limitandosi a benedirli o a stringere loro la mano.

Leggi   Gli evangelici americani vogliono riprendersi l'arcobaleno
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...