USA: legge contro le intimidazioni a scuola

di

La legge approvata nello stato di Washington incontra l'opposizione dei cristiani che vogliono sentorsi liberi di condannare l'omosessualità.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Una legge pensata per prendere di mira le molestie e le intimidazioni nelle scuole dello Stato di Washington è stata fermata dai conservatori religiosi che temono che si risolva invece in un riconoscimento dei diritti dei gay.

Il Senato dello stato di Washington ha approvato il provvedimento 36 voti contro 13, ma è stato sospeso alla Camera dalla repubblicana Gigi Talcott. Senza l’approvazione di Talcott, la sua controparte democratica, Dave Quall, non può raggiungere i voti necessari. La legge richiede che le scuole pubbliche adottino politiche contro le molestie, le intimidazioni e le angherie. Impiegati e volontari dei distretti scolastici dovranno ricevere una formazione per la prevenzione delle molestie.

Rick Forcier della Coalizione Cristiana ha detto a un giornale di Seattle che teme che il provvedimento porti a un allenamento della sensibilità verso l’omosessualità.

«Sembra come se potesse essere usato contro i giovani che potrebbero parlare contro il comportamento» ha detto. Ha dichiarato inoltre, che la legge violerebbe la libertà di parola degli individui che vogliono condannnare l’omosessualità.

di Gay.com

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...