Vallettopoli: la resa dei conti

di

Coco nudo in barca insieme ad altri ragazzi, nudi. È quanto emerge dagli interrogatori per l'inchiesta Vallettopoli. Galliani: «Ho comprato le sue foto per il bene del Milan».

2404 0

Giornata importante per l’inchiesta ribattezzata Vallettopoli che vede come principale imputato Fabrizio Corona indagato per estorsione a danno di alcuni personaggi famosi. Davanti al Pm hanno sfilato i primi teste ognuno dei quali ha raccontato il perché certe foto sarebbero state da loro acquistate a peso d’oro. A quanto pare tutti erano disposti a sborsare cifre capogiro pur di levare dal giro dei tabloid scandalistici foto compromettenti che potessero screditare la loro immagine pubblica.

Il primo ad entrare in aula è stato il vice-presidente vicario del Milan Adriano Galliani. A lui è toccato spiegare il perché quei 38 milioni di lire pagati a Corona per delle foto che ritraevano il calciatore Coco su una barca: «Ho ritenuto fosse interesse del Milan e di Coco che fossero ritirate dal mercato le foto che ritraevano il calciatore su una barca» ha detto l’AD rossonero. «Non ho mai avuto contatti con Corona – ha spiegato Galliani – e le foto le abbiamo comprate dall’agenzia di Chiarini con regolare fattura per 36 milioni di lire, soldi che ho poi trattenuto, sempre con regolare fattura, dallo stipendio di Coco, consegnando a lui la busta contenente le foto».

Ma cosa c’era di tanto compromettente che riguardasse l’ex terzino della squadra milanese e che quelle foto avrebbero fatto emergere? Galliani spiega che «le foto ritraevano Coco in barca alle Baleari con 6 ragazzi, dei quali 3 in piedi con il costume abbassato». Nessuna conferma né smentita da parte di Galliani sulla transessuale che sarebbe stata a bordo della stessa barca. Un dettaglio che trapelò nei giorni immediatamenti successivi all’emergere dell’inchiesta.

Galliani ha poi spiegato che anche le foto di Barbara Berlusconi (la figlia del premier Silvio) sono state acquistate ma non per celare scandali. Semplicemente «erano foto bruttine, sgranate, buie e che disturbavano la privacy, di cui Barbara è molto gelosa».

Non è la prima volta che si parla di foto compromettenti del calciatore in compagnia di alcune transessuali. A marzo dello scorso anno furono pubblicate delle foto nelle quali si vede il calciatore ballare con alcuni ragazzi a petto nudo. Lo stesso giocatore in quella occasione ebbe modo di dichiarare: «Le foto sono state scattate la sera del mio compleanno, l’8 gennaio scorso. Mi si vede ballare a torso nudo e posare con due miei amici. Me le hanno fatte vedere qualche sera fa, chiedendomi dei soldi perché non uscissero sui giornali di gossip, anche quelli inglesi, mentre era in corso la mia trattativa per il passaggio al Manchester City. Volevano ricamarci sopra, perché l’animazione della festa prevedeva uno spettacolo di ballerini, fra i quali anche drag queen, con serpenti. Intendevano costruire con le sequenze dello show l’immagine di un party dissoluto, di un Coco pazzo per i trans».

Leggi   Rito religioso per la prima sposa trans, la Curia precisa: "Non è cattolico"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...