Veltroni: “Binetti? Solo opinioni personali, sbagliate”

di

Rispondendo alla lettera aperta di Paola Concia riguardo alle dichiarazioni della senatrice todem su gay e pedofilia, il segretario ha ribadito che la lotta all'omofobia resta un tema...

1215 0

"Le posizioni del Partito democratico su temi di grande importanza, come l’uguaglianza dei diritti e la lotta ad ogni fenomeno discriminatorio come l’omofobia sono chiarissime. A sancirle è la nostra carta dei valori e io stesso ho avuto recentemente occasione di ribadirle intervenendo al Circo Massimo davanti ad un mare di persone. E’ chiaro, quindi che singole voci che assumono posizioni diverse da queste non rappresentano l’opinione del partito ma esprimono un parere personale. Un parere, nel caso della recente intervista dell’onorevole Paola Binetti, sbagliato".

Con queste parole Walter Veltroni risponde alla lettera aperta che ieri la deputata del Pd Paola Concia gli aveva mandato per fare chiarezza sulla questione nata dalle dichiarazioni della sua collega di partito Paola Binetti a proposito di gay e pedofilia.

"Ma in un grande partito come il Pd – aggiunge il segretario, riferendosi all’intervnto richiesto da una commissione del partito – non possono esistere ‘reati d’opinione’ o processi per idee che vengano espresse".

Soddisfatta Paola Concia che considera le posizioni espresse da Veltroni quelle "di un partito aperto, democratico, progressista e moderno, che ha ribadito che la posizione di Binetti è del tutto personale". "Per me – conclude la deputata – la querelle Binetti finisce qui".

 

Leggi anche la riflessione del nostro direttore.

Leggi   Disney, “One Million Moms” lancia una campagna contro il personaggio gay di Andi Mack
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...