Vendola: basta scontri in Tv, andiamo tra la gente

di

“Allo scontro rusticano preferisco gli incontri con la gente”. Nichi Vendola si dice stanco del comportamento di Raffaele Fitto sui confronti televisivi.

532 0

BARI – “Allo scontro rusticano preferisco gli incontri con la gente”. Nichi Vendola si dice stanco del comportamento di Raffaele Fitto sui confronti televisivi.
“Abbiamo programmato sei confronti in diretta e in differita sulle principali reti e almeno un altro è in fase di programmazione. Se Raffaele Fitto ha problemi a affrontare le piazze, a stare tra la gente, a girare per strada dove io continuo ogni giorno, ad ogni ora a fare campagna elettorale ma anche ad imparare e a ascoltare per risolvere emergenze piccole e grandi, non è di mia competenza”.
“Io – precisa il candidato del centrosinistra alla presidenza della Regione Puglia – preferisco al duello rusticano l’incontro quotidiano con i cittadini elettori, anche con chi non è convinto e non mi voterà mai, perché questa non è una lotta per il potere ma per un nuovo modello di governo, basato sull’ascolto e sulla condivisione”.
“Se Fitto intende bloccare la mia campagna elettorale confinandomi solo in studi televisivi dove trasformare il confronto sui programmi in una rissa continua, a questo gioco non ci sto – prosegue Vendola – Io non sono un ragioniere della politica, per me non contano cifre e carte truccate da utilizzare come birilli da giocoliere o da illusionista: il confronto è una cosa seria, sui temi della politica, perché è dal confronto e dall’ascolto che alla fine discendono ospedali migliori, migliori opportunità per i giovani e le imprese e in definitiva una Puglia migliore”.

Leggi   Nichi Vendola: "Viviamo in una giungla di discriminazioni"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...