Vendola, “Voglia di paternità”: è falso ma il web si scatena

di

La notizia nata da un profilo finto su Twitter, ma la voce si diffonde velocemente, le agenzie ci cascano e anche il web. E arrivano i commenti omofobi:...

1640 0

Un tweet con le parole giuste e la notizia fa il giro del web in men che non si dica, salvo scoprire, poche ore dopo, che il profilo da cui è partito tutto è un fake, come si dice in gergo, ovvero un falso.

Vittima del social-tranello il governatore della Puglia e leader di Sinistra Ecologia e Libertà, Nichi Vendola. "Mi sta pervadendo il desiderio di paternità – recitava il tweet  -. Gianna Nannini dimostra che non ci sono limiti alla voglia di amare e procreare". Le agenzie ci cascano in pieno e ribattono la notizia: "Vendola su Twitter, voglia di paternità. La Nannini un esempio = (AGI) – Roma, 5 feb. – "Mi sta pervadendo il desiderio di paternità. Gianna Nannini dimostra che non ci sono limiti alla voglia di amare e procreare". Lo scrive il governatore della Puglia, Nichi Vendola su twitter" è il testo del lancio battuto alle 13.58 di domenica.

Peccato che il profilo da cui il tweet è partito fosse falso: la differenza con quello ufficiale di Vendola è un "Niki" del primo (adesso rimosso) al posto del "Nichi" del secondo. Poche ore dopo, intorno alle 19, la stessa Agi smentisce la notizia. Nel frattempo, però, i commenti si sprecano sia su Twitter che su Facebook dove il falso tweet è stato riportato. E se qualcuno augura il meglio a futuro papà e incoraggia la scelta, si sprecano gli insulti e i commenti omofobi e perfino dal sapore neonazista.

Accanto a frasi come "E perché non dovresti, è un tuo diritto come per tutti" e come "Niente è più coinvolgente, importante e grandioso di un figlio. E la responsabilità è enorme! La reggerai? Eheheh" si leggono cose del tenore di: "Sterilizzatelo, per favore…" o "Una volta li lobotizzavano… E non per le preferenze sessuali, ma per il cervello in corto circuito" oppure ancora "Finalmente nascerà il primo uomo di m… della storia…". 

E mentre sul profilo ufficiale di Vendola su Twitter non si legge nemmeno un accenno alla vicenda, dal suo staff arriva un commento per niente preoccupato. "Non è la prima volta che succede, solo che adesso Nichi rischia di arricchirsi con le querele", avrebbero commentato i suoi collaboratori stando a Il Resto del Carlino.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...