Venti italiane all’anno diventano uomini

di

Il dato è stato diffuso nel corso del 75mo congresso nazionale della società italiana di urologia che si svolge in questi giorni a Perugia.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


PERUGIA – Ogni anno una ventina di italiane si sottopongono a un’operazione chirurgica per diventare uomini. Il dato è stato diffuso nel corso del 75mo congresso nazionale della società italiana di urologia che si svolge in questi giorni a Perugia.

Le donne che decidono di cambiare sesso hanno tra i 30 e i 40 anni e generalmente alle spalle hanno storie difficili. Per sottoporsi all’operazione devono ottenere un’autorizzazione dal Tribunale e devono aver seguito terapie ormonali e psicologiche. Talvolta si tratta di donne che hanno avuto dei figli.

Le operazioni necessarie per il cambiamento di sesso sono complesse: "durano molte ore perché richiedono anche una mammoplastica e la ricostruzione del pomo d’adamo", spiega Massimo Porena, direttore della Clinica urologica e andrologica dell’Università di Perugia, che fino ad oggi ha eseguito 15 interventi di questo tipo. Nel corso dell’operazione il nuovo organo viene ricostruito, anche con lembi addominali e inguinali, in modo tale da avere funzionalità dal punto di vista sessuale.

di Nadir notizie

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...