Verdi: DDL contro discriminazioni sul lavoro

di

Il senatore Fiorello Cortiana ha depositato un disegno di legge "che mira a garantire il diritto al lavoro a chi è diverso".

ROMA – “E’ necessario che non vi siano vuoti normativi che legittimino licenziamenti e mobbing nei confronti dei lavoratori gay al pari di tutti gli altri. A tal proposito, oggi ho presentato un disegno di legge che mira a garantire il diritto al lavoro a chi è diverso, rivedendo così la direttiva europea contro le discriminazioni che, nel recepimento da parte dell’Italia, è stata stravolta”. Lo afferma il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana, firmatario di un disegno di legge e promotore di un incontro sull’argomento, tenutosi ieri al Senato, dal titolo “(R)Innoviamo i Diritti – Tutela nel lavoro per le realtà GLBT”.
“Occorre ribadire – prosegue l’esponente del Sole che Ride – il valore culturale della diversità vista come una ricchezza anche e soprattutto nel mondo del lavoro, garantendo a tutti pari diritti”.
Si associa a questa richiesta la senatrice dei Verdi Tana De Zulueta, cofirmataria del disegno di legge e moderatrice dell’incontro tenutosi ieri: “Questa nuova proposta legislativa va sostenuta, nasce anche dall’esigenza di allinearsi ad una politica europea che tuteli le differenze”.

Leggi   Montenegro, il Consiglio d'Europa ammonisce: "Comunità LGBT bersaglio di odio"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...