VIENNA: GALA’ EUROPRIDE

di

Dal 2 giugno, con una raffinata serata stile ballo delle debuttanti, artisti famosi e la presentazione dettagliata del programma.

821 0

Una manifestazione di forte impatto simbolico e di dialogo con la tradizione. Così si annuncia l’Europride viennese, la manifestazione che nel mese di giugno darà visibilità alle lesbiche e ai gay europei. E che coinvolgerà la capitale austriaca, nota per i suoi appuntamenti eleganti e ricchi di tradizione, in una fitta serie di appuntamenti di vario genere. Si va dalla maestosa serata di apertura, alla gara di drag-queens; dai giorni della letteratura gay, al "fetish week-end" della Leather & Motorbike Community. Insomma, un mese di eventi per soddisfare tutti i palati…

Vogliamo, dunque, gettare uno sguardo più dettagliato al programma? Dicevamo della inaugurazione, prevista per il 2 giugno al Parkhotel Schönbrunn, dove l’Europride partirà con una raffinata serata di gala, nello stile del classico ballo viennese, con tanto di walzer viennese. Una specie di ballo delle debuttanti, insomma, che vedrà anche l’esibizione di artisti famosi e la presentazione dettagliata del programma. Durante tutto il mese di giugno, poi, si terrà la sesta edizione di "Wien ist andersrum", un famoso festival di cultura gay e lesbica che presenterà una vasta gamma di piaceri omosessuali non meglio definiti…

Tra le varie manifestazioni ci sembra importante segnalare la Conferenza sulla Salute, organizzata da Aids Hilfe e la mostra su una "Architettura gay?" curata da G. Endmayr.

Ogni "gruppo" gay o lesbico avrà il suo spazio di visibilità, in questo Europride che viene presentato come una "festa della differenza": per gli sportivi dal 2 al 4 giugno ci sarà il torneo di pallavolo, mentre a partire dal 3 giugno sarà la volta dei danzatori coinvolti nel Torneo di danza (Rainbow Dancers & Resis.danse). Largo ai motociclisti per il festival Fetish del 22 e 23 giugno, agli "intellettuali" per i giorni della letteratura gay (14-17 giugno) e agli amanti della tecnologia per la conferenza su Internet e i media del 27 e 28 giugno. Ovviamente feste, barbecue, mostre e convegni si susseguiranno durante tutto il mese, fino alla grande marcia finale del 30 giugno che si snoderà per il Ringstraße: l’Europride Parade passerà davanti alla Borsa, l’Università, il Municipio e il Parlamento, in direzione del Palazzo Imperiale. Passando vicino tutti i monumenti della capitale, la Rainbow Parade può a ragione essere considerata una delle più belle e spettacolari manifestazioni dell’orgoglio di tutto il mondo. Terminerà l’Europride 2001 un altro party imperdibile: un misto di clubbing, discoteca ed esibizioni dal vivo garantirà una notte divertente ed eccitante.

Di seguito un riassunto del programma, ma per la versione completa vi suggeriamo di visitare il sito www.europride.at.

Calendario

2 giugno 2001: Ballo d’Estate (Gala d’apertura al Parkhotel Schönbrunn)

2-4 giugno 2001: Torneo di Volleyball della domenica dell’Ascensione (Gay Volleyball Club Aufschlag)

2-29 giugno 2001: Wien ist andersrum – sesta edizione (Ecce Homo)

3 giugno 2001: Torneo di danza (Rainbow Dancers & Resis.danse) 7, 13, 21 giugno 2001: Club Kreativ-Stammtisch

8 giugno 2001: Barbecue Party e discoteca (Stammtisch Klosterneuburg)

14-17 giugno 2001: Giorni di letteratura gay e lesbica: Clubbing in cielo – Notte gay Vienna (14/6.), Notte del Mistero (15/6.), Dandynight (16/6.), Notte delle stelle (17/6.) (Kulturverein Berggasse)

16 giugno 2001: Barbecue Party – isola sul Danubio (Club Kreativ)

22 e 23 giugno 2001: Fetish Festival (LO:SCH, LMC Vienna)

24 giugno 2001: Torneo di Badminton (Gay Volleyball Club Aufschlag)

Leggi   Austria, i vescovi: "Con il matrimonio egualitario i giudici negano la realtà"

27 e 28 giugno 2001: Conferenza sui media: Internet (Rainbow Online)

28 giugno 2001: Heuriger (Club Kreativ)

28-30 giugno 2001: Pride Park (nella Heldenplatz)

30 giugno 2001: Rainbow Parade, corteo del Pride (Ringstraße: Stubenring – Kai – Uni – Parlament – Burgtor)

Per altre informazioni: csd wien | wasagasse 12/3/5 | a-1090 wien, tel +43-1-319 44 72/33 | fax +43-1-319 44 72/99, info@pride.at | www.pride.at

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...