Zingaretti: un convegno sui diritti degli omosessuali

di

Nicola Zingaretti, europarlamentare dell’Ulivo, dice che serve un confronto aperto tra DS e Margherita sui diritti dei gay. A Roma il 22 novembre interverrà all’incontro su diritti civili...

542 0

ROMA – Nicola Zingaretti, Presidente della Delegazione Italiana nel Partito Socialista Europeo, nei giorni scorsi è stato eletto il nuovo segretario regionale dei Ds del Lazio. «Entro Natale – ha detto -convocheremo gli Stati generali del centrosinistra del Lazio. Credo sia necessario parlare ai giovani, dobbiamo essere un partito che riacquista gli ideali, organizzare eventi senza aspettare tragedie, ma parlare, sin da subito, della pace in Medioriente, dei diritti civili, dobbiamo insomma essere più attenti e sensibili a certe tematiche. Bisogna creare un partito di massa, nelle strade, nelle realtà che non siano le nostre stanze chiuse.» Per Zingaretti «La prima cosa da fare è un convegno sui diritti degli omosessuali. Era programmato, è un’iniziativa del Pse, ma è una lieta coincidenza. Credo sia importante far capire che l’Europa non è solo Maastricht ma anche la lotta a tutte le discriminazioni. Anche all’interno del partito non ci spaventa avere componenti e sensibilità diverse – ha concluso – la sfida è saper ascoltare e trovare un punto di sintesi.»
Zingaretti, 41 anni, romano, concluderà i lavori dell’iniziativa I diritti dei gay in Italia e in Europa promossa da Arcigay e CGIL Nuovi Diritti e sostenuta da Gay.it per il prossimo 22 novembre, alle ore 17.30, presso il Caffé Letterario di Roma, in Via Ostiense, 83. Una prima occasione per lanciare il 2007 come anno europeo per le pari opportunità per tutti e per ricordare che, con l’Irlanda e la Grecia, l’Italia è l’unico Stato membro dell’Unione Europea che non ha ancora adottato normative a sostegno delle unioni civili. (RT)

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...