Unioni civili, lo studioso a Boschi: “Dante la metterebbe all’inferno”, lei: “Avrei compagnia interessante”

di

La provocazione lanciata alla Normale di Pisa.

CONDIVIDI
101 Condivisioni Facebook 101 Twitter Google WhatsApp
7556 2

Mi sembra che lei equipari il concetto di diritto a quello di desiderio, anche ai desideri più distorti come quelli omosessuali“.

Gianni Fochi, chimico e a lungo professore alla Normale di Pisa, ha lanciato la provocazione alla sottosegretaria alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi, alla prima uscita pubblica da quando è cambiato il governo per un dibattito sulle pari opportunità proprio alla Normale di Pisa.

Il ricercatore ha poi aggiunto: “Penso che Dante la metterebbe con Semiramide che è che libito fé licito in sua legge“. L’ex ministra per le Riforme Boschi ha risposto a tono: “Lei mi può mettere dove vuole all’Inferno, sarò sicuramente in compagnia interessante“.

Boschi ha precisato che “non ha senso negare diritti a persone che hanno tutelata l’uguaglianza nella nostra Costituzione rispetto a qualsiasi uomo e donna“. La platea ha applaudito.

Leggi   Pescara, il consiglio comunale dice no alla mozione sul 'gender'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...