Cile: ecco lo spot del Governo sulle unioni civili. E in Italia?

di

Grandissimo passo avanti per il Cile, se si pensa che hanno abrogato la legge che puniva i gay col carcere solo nel 1998 e che il divorzio fu...

1346 0

Il Cile ha approvato le unioni e matrimoni gay già nell’Aprile scorso, e sul sito del proprio Governo presenta i benefici della legge, per una società più giusta e inclusiva con la campagna pubblicitaria #estamosdeacuerdo.

Nel video appena uscito, ecco che si presenta ufficialmente la nuova legge che, entrata in vigore un mese, dà alle coppie conviventi eterosessuali e omosessuali gli stessi diritti di quelle sposate. Entrambi i partner potranno ricevere prestazioni pensionistiche, condividere i beni, ereditare proprietà, decidere dei trattamenti medici quando uno dei due non potrà farlo.

Inoltre, le unioni gay celebrate all’estero potranno essere registrate anche in Cile.

Un grandissimo passo avanti per una Nazione come il Cile! Pensate che hanno abrogato la legge che puniva i gay col carcere solo nel 1998 e il divorzio, da non crederci, fu consentito solo a partire dal 2004! Questa è la prova che quando si supera uno step, gli altri sono dietro l’angolo e si possono superare tranquillamente.

Ma, in tutto questo, dove sta l’Italia?

Probabilmente ancora al 2004, anzi, al 1998.

 

Leggi   Savona, c'è il primo divorzio da unione civile
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...