Cina: matrimoni gay simbolici per San Valentino

di

Una coppia gay e una lesbica hanno inscenato un matirmonio per le strade di Beijing allo scopo di sensibilizzare le persone sul tema dei diritti. Rezioni divise, ma...

853 0

Una coppia di gay e una di lesbiche si sono simbolicamente sposate nel giorno di San Valentino per le strade di Beijing, in Cina. Ecco cosa scrive il Wall Street Journal:
"Le reazioni alla manifestazioni sono state contrastanti: se da un lato molti dei passanti hanno espresso supporto, dicendo che sono perfettamente a conoscenza del fatto che esistano molti gay e lesbiche dichiarati in Cina, altri non hanno solidarizzato con la causa di promuovere i diritti delle persone lgbt. Su internet, migliaia di persone che hanno commentato la notizia, hanno mostrato le stesse divisioni.
^F1Un uomo, commentando la notizia su un sito, ha chiesto alle due donne di non baciare più un’altra donna, ‘piuttosto diano un contributo ai milioni di uomini single che vivono in Cina‘, ha scritto l’uomo alludendo all’attuale squilibrio tra il numero di donne e il numero di uomini nel Paese. Qualcun altro ha commentato dicendo che le unioni eterosessuali non sono necessariamente migliori: ‘l’amore è amore, e non ci sono ragioni specifiche. Chi può dire che non ci sia amore vero tra loro? Quante coppie eterosessuali finiscono per divorziare?’. Nessuno, nemmeno gli agenti delle forze dell’ordine presenti in quell’area sabato scorso, ha cercato di impedire al gruppo di portare avanti la propria manifestazione".
Ecco il video che propone alcuni momenti della cerimonia simbolica.

Leggi   Omofobia, estate 2017 da incubo: a quando una legge?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...