Galimberti VS Adinolfi a ‘Fuori Onda’ su stepchild adoption

di

Fantastico Galimberti nella puntata di "Fuori Onda" del 7/2/2016 su cattolicesimo e stepchild adoption.

2513 0

Nella puntata di “Fuori Onda” di Domenica 7 Febbraio 2016 si è parlato di M5S (Movimento Cinque Stelle) e del suo dietrofront sulle stepchild adoption.

In studio a “Fuori Onda” gli ospiti Marco Pannella, Mario Adinolfi (direttore de “La Croce” e grande leader del Family Day) e il filosofo Umberto Galimberti, pro LGBT e che già in altre occasioni ha dimostrato il suo appoggio per il ddl Cirinnà in tutto e per tutto, unioni civili e stepchild adoption, hanno discusso sul tema scottante, che nei prossimi giorni avrà una sua risposta definitiva.

L’intervista parte dal minuto 4:25 e l’intervento di Galimberti, fantastico (ci permettiamo di dire!) dal minuto 8:45, per chi volesse subito passare ‘al sodo’. Il filosofo, super appassionato, dice:

Il cattolicesimo parla di Spirito ma quando deve fare le leggi si riferisce alla materia! Siete dei militanti della fede, pensate più alla guerra che al confronto!

adinolfi_Vs_galimberti_fuori_onda

E, quando chiamato a parlare di stepchild adoption, dice:

Se io regalo il mio rene a chi non ne ha uno o se una regala la sua capacità generativa ad uno che non può, qual è il problema?

Riguardo ai tweets omofobi di Formigoni, definisce la figura del politico “insensibile”, “bevitore”,  “un vero disastro” e, quando i conduttori chiedono se dovesse esserci un reato di omofobia in Italia, risponde:

Assolutamente si. Ci sono troppe vittime per il loro orientamento sessuale. Questi si che sono reati non “uteri in affitto“!

Adinolfi, dal canto suo, anche lui dice che sia giusto difendere gli adolescenti dalle discriminazioni, ma secondo lui ci sono più fatti di bullismo verso gli obesi che verso gli omosessuali. E dice:

L’Italia non è un Paese omofobo, e non è mai stato!

 

@GingerPresident

Leggi   La coppia gay ripresa per gli abbracci in piscina: "Il bagnino è stato costretto dalle persone presenti"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...