Il cast del musical Hamilton prende la parola contro il vice di Trump presente in sala

di

Il futuro vicepresidente degli Stati Uniti è stato accolto da urla e fischi.

CONDIVIDI
124 Condivisioni Facebook 124 Twitter Google WhatsApp
8942 1
Mike Pence, futuro vicepresidente di Donald Trump, avrebbe forse scelto un modo diverso di passare il venerdì sera se avesse saputo prima a cosa andava incontro. Ieri il governatore dell’Indiana era ad assistere alla rappresentazione del musical Hamilton, a New York. Già al suo arrivo l’accoglienza del pubblico era stata un misto di applausi e urla di disappunto, ma alla fine dello show è successa una vera scena madre: l’attore Brandon Victor Dixon è uscito sul palco e si è rivolto direttamente a Pence:
“Vice presidente, vedo che sta uscendo ma spero che ci ascolterà comunque. Noi siamo l’America dei diversi e siamo in allarme e in ansia all’idea che la sua nuova amministrazione non ci proteggerà, non proteggerà il pianeta, i nostri figli, i nostri vecchi e non riconoscerà i nostri diritti. Ma noi speriamo che questo show la ispiri a rimanere attaccato ai valori dell’America e lavorare per tutti noi. Questo show è una storia americana raccontata da un gruppo di uomini e donne dal colore differente, dal credo differenti e dall’orientamento differente”.

 

Per chi non lo sapesse Mike Pence è violentemente contrario a ogni diritto LGBT e sostiene apertamente le terapie di “conversione” per gli adolescenti gay e lesbiche, anche imposte dai genitori, contro la loro volontà.
Leggi   Big Gay Supper Club, le cene per promuovere la comunità LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...