Pioggia di glitter sull’omofobo Santorum

di

Il candidato alle primarie repubblicane per la Casa Bianca Rick Santorum si becca, come già alcuni suoi predecessori, una pioggia di glitter per le posizioni omofobe.

1056 0

Dopo il risultato deludente del voto in South Carolina, dove è arrivato terzo con il 17%, per Rick Santorum sono arrivati anche i fischi. Al termine dello spoglio delle schede il candidato ultracattolico di origini italiane ha tenuto il suo discorso di chiusura presso il collegio militare di Charleston ricordando l’importanza dei valori della famiglia. A quel punto un attivista per i diritti degli omosessuali ha urlato “sì, tranne quando sei gay”. Un altro gruppo di attivisti e alcuni membri di “Occupy Charleston” ha quindi iniziato a gridare “Rick, Rick, bigotto, bigotto”, lanciando in aria manciate di pailettes e brillantini. “Il popolo del South Carolina è contro la disuguglianza nei confronti dei gay e dei neri”, hanno detto. La polizia è dovuta intervenire per allontanare i manifestanti, ma non ci sono stati incidenti e nessuno è finito dietro le sbarre

Leggi   Si fingono quattordicenni su Grindr e organizzano pestaggi contro cinque uomini
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...