Stonewall: lo storico bar è ora monumento nazionale

di

Il bar di Greenwich Village, dove tutto è iniziato, è ufficialmente il primo monumento LGBTQI americano. La proclamazione durante il 47esimo anniversario dei moti.

3784 1

Cade oggi il 47esimo anniversario dei moti di Stonewall, una serie di violenti scontri fra gruppi di omosessuali e la polizia a New York, che hanno radicalmente cambiato la percezione dell’omosessualità nella nostra società e hanno fatto sì che, oggi, possiamo essere fieri della nostra identità.

È in questa occasione così speciale (che intercorre tradizionalmente nella notte tra il 27 e il 28 giugno) che lo Stowall Inn, il bar a Greenwich Village teatro di questi scontri e meta ogni anno di migliaia di turisti, è stato ufficialmente dichiarato monumento nazionale. Già a maggio Barack Obama aveva annunciato la decisione, ma la cerimonia è stata officiata solo ora, in questa data storica.

Alla presenza del sindaco De Blasio e del Segretario degli Interni Sally Jewell, Valerie Jarrett (Senior Advisor del presidente degli Stati Uniti) ha annunciato ufficialmente al microfono la decisione: “ricorderemo il dolore, ricorderemo le persone che abbiamo perso, ricorderemo quella notte del 1969, nella quale le persone stavano consumando qualcosa che è fondamentale persino dei documenti fondativi di questa nazione: stavano consumando la felicità”, afferma il sindaco.

Stonewall rappresenta il primo vero monumento LGBTQI americano.

> Cosa sono i moti di Stonewall? Qui il racconto completo <

" STONEWALL " Photo by Philippe Bosse
” STONEWALL ”
Photo by Philippe Bosse
Leggi   Stati Uniti, esplode il caso dell'attivista intersex ucciso dalla polizia: "Aveva solo un coltello"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...