Ban Ki-moon ai gay: "Non siete soli"


  Ban Ki-moon ai gay:

Il segretario dell'Onu apre la prima assemblea plenaria che affonta il tema dei diritti lgbt e si rivolge direttamente agli omosessuali di tutto il mondo con un toccante discorso.

Si è aperto a Ginevra, presso la sede della Commissione ONU per i Diritti Umani, la prima assemblea plenaria sui diritti lgbt, l'orientamento sessuale e l'identità di genere. Mentre i paesi arabi e africani hanno deciso di non partecipare, dentro si faceva la storia. Davanti ai 47 paesi membri della commissione, infatti, il segretario generale dell'ONU Ban Ki-moon ha tenuto un importante discorso in video sui diritti gay rivolgendosi direttamente alle persone lgbt.



"Alle lesbiche, gay, bisessuali o transgender, lasciatemi dire: non siete soli. La vostra battaglia per la fine della violenza e della discriminazione è una battaglia condivisa", ha detto Ban Ki-moon. "Ogni attacco a voi è un attacco ai valori universali delle Nazioni Unite che ho giurato di difendere e promuovere. Oggi sto con voi e invito tutti i paesi e i popoli a stare dalla vostra parte".



In 76, dei 192 paesi membri delle Nazioni Unite i rapporti dello stesso esso rimangono illegali e in almeno 5 di questi - Iran, Mauritania, Arabia Saudita, Sudan e Yemen – è prevista la pena di morte. Il commissario per i diritti umani Navi Pillay ha chiesto a tutti i paesi di abolire le leggi che discriminano o penalizzano l'omosessualità o peggio ancora che prevedono la pena di morte.



L'incontro di oggi arriva dopo che nel giugno dello scorso anno, l'assemblea votò una risoluzione in questa direzione. Ad opporsi al testo, in quella occasione, furono fra gli altri il Pakistan, l'Arabia Saudita e la Russia.

Diritti Umani   ONU  

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

ISCRIVITI PER CONOSCERE NOTIZIE, EVENTI E NUOVI AMICI DAL MONDO GAY ITALIANO. LASCIA LA TUA EMAIL.

rap38

Il sindaco trascrive il matrimonio di Fausto ed...

Certamente è sempre una cosa buona quella del riconoscimento di un diritto da parte delle autorità comunali,ed è importante..Pero’ mi c...

Continua a leggere →
gigibibi

Un altro giovane gay si suicida a Roma

Penso che tutti noi dobbiamo guardarci negli occhi allo specchio e per lo meno essere onesti con noi stessi, in una societa’ dove tutto e&...

Continua a leggere →
zebra79

zebra79

38 anni

Taranto

mnbv

mnbv

31 anni

Vigevano

ReoAttivo

ReoAttivo

39 anni

Roma

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo

Stefanostarroad

Stefanostarroad

32 anni

Parma

cris_85

cris_85

30 anni

Novate Milanese

turtle86

turtle86

29 anni

Vigevano

lubis

lubis

55 anni

Cantello

enrico

enrico

38 anni

Livorno

sessorale

sessorale

42 anni

Santhià

hrgp

hrgp

33 anni

Milano

anni

anni