video hot gallery forum annunci guida mgi14 incontri CHAT! G&T WEBSERIE
TEMI: Bonazzi Omofobia Coming out Sport Cinema Gossip James Franco Discriminazioni Eterosessuali

La "seminarista sfranta" supera gli 8000 fan


  La

Più di 8000 i fans del gruppo Facebook dedicato al seminarista che, con un sussulto poco virile per la caduta di papa Ratzinger durante la notte di Natale, finì sui notiziari di tutto il mondo.

Un vero e proprio caso mediatico quello del prete inquadrato a pochi istanti dalla caduta del papa avvenuta nella notte dello scorso Natale. Il sussulto poco maschile del giovane uomo, spaventato dal gesto di Susanna Maiolo, gli è valso il soprannome di "seminarista sfranta" e su Facebook i fan del gruppo a lui dedicato sono diventati oltre 8000 in meno di due mesi. Un record per un volto che probabilmente non avrà mai un nome, ma che ha riscosso enorme successo perchè visto da molti come una chiara testimonianza della presenza di omosessuali anche all'interno della Chiesa. Il gruppo che prende il nome di Fan club della seminarista sfranta durante la caduta del papa! chiede ai propri iscritti di lasciare in bacheca una frase, possibilmente in accento romanesco, sul pensiero che in quel momento di grande tensione, può essere passato nella mente del prete.


Fantasiose ed esilaranti le risposte degli utenti che tra un "santa subito" e qualche critica per il cattivo gusto del fondatore, chiedono ironicamente ma a gran voce la stampa dei santini con l'effige del religioso. Altri, invece, colpiti dall'espressione di terrore impressa sul volto del seminarista, sollecitano la consegna di un premio Oscar per l'interpretazione degna del miglior Titanic. L'amministratore del gruppo specifica lo scopo ludico dello spazio da lui creato sul social network per evitare che il suo gesto venga malinterpretato ma intanto anche la satira di Striscia la notizia si abbatte sul personaggio e così la "seminarista sfranta" finisce nella rubrica I nuovi mostri, aggiudicandosi addirittura il secondo posto. 

Gossip   Religione  

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

Gli ultimi interventi su questo argomento dal Forum:

Nessun commento ancora, scrivi tu per primo!