• Donne Picchiate e lasciate incoscienti a terra solo perc..
  • Cinema e tv Isola dei Famosi e il coming out atteso. E se a fa..
  • Attualità Picchiato presidente Arcigay Taranto: "Via da qui ..
  • video Licchello a Quelli che il calcio: “Sponsor o..
  • gallery La Manif Pour Tous infesta piazza dei Miracoli a P..
  • blog Masterchef 4: come cucinare con 5 euro senza compr..

«SI È BELLI QUANDO SI È BRAVI»


di

  «SI È BELLI QUANDO SI È BRAVI»

Due nuove intepretazioni riportano l'attenzione su Raoul Bova, bellissimo anti-divo italiano, che Gay.it celebra con una galleria di foto... mozzafiato.

Visita la galleria di foto di Raoul Bova

Due grandi interpretazioni riportano, in questi giorni, l'attenzione su uno dei più affascinanti attori italiani: Raoul Bova.
Stiamo parlando dei personaggi da lui interpretati in Il Testimone, fiction di canale 5, e I Cavalieri che Fecero l'Impresa, bella e ricca ricostruzione medievale di Pupi Avati.

Forse non è stata la fiction più seguita degli ultimi mesi, ma Il Testimone, andato in onda in due puntate su canale 5, ha riconfermato Raoul Bova grande e bell'interprete di ruoli anche difficili, poco ammiccanti al grande pubblico.
La storia di Il Testimone è, purtoppo, ispirata a una storia vera, quella di Mario Nero, imprenditorre foggiano.

Marco, un giovane veterinario amante della natura e dei cavalli, interpretato da Bova, una sera, assiste casualmente all'omicidio di un imprenditore locale che aveva deciso di ribellarsi alla angusta morsa della camorra. Nonostante le intimidazioni, Marco decide di collaborare con la polizia, ma il finale è tutt'altro che lieto. La sua vita è praticamente distrutta, e lui con la sua famiglia, deve cambiare città, nome, vita.
Tutto intorno a lui va distruggendosi, e lo Stato non può fare nulla per aiutarlo.

Una trama drammmatica, che meriterebbe una seria analisi: davvero lo stato è così impotente? Davvero è così rischioso schierarsi con la giustizia?

In I Cavalieri che Fecero l'Impresa, invece, vede Raoul nei panni di un fabbro del Medio Evo che si unisce a un gruppo di quattro cavalieri per partire alla ricerca della Sacra Sindone, verso la fine della VII crociata. Secondo molti critici, il personaggio di Raoul Bova è tra quelli più degmi di nota, per la complessità psicologica con ui è ritratto e per la bella prova d'attore che Bova fornisce.

Raoul Bova ama ricoprire questi ruoli, difficili forse ma carichi di umanità: anche lui, d'altra parte, è senz'altro un po' anti-divo, capace di recuperare il suo lato umano anche nei momenti pubblici. E' bello, riservato, forse impossibile. Raoul Bova è nato a Roma il 14 Agosto 1971. Della sua vita privata è assai geloso: le notizie su di lui molto spesso scarseggiano a meno che non rilasci un’intervista , non per nulla è un ragazzo molto timido e poco estroverso.

Raoul Bova spesso nelle interviste dice che "si è belli" quando si è bravi. Ha un po' la paura di essere apprezzato dalle migliaia di fans più per il suo aspetto fisico, che per la sua bravura. Ma non ci sembra una terribile condanna: anche se si può capire quanto sia importante per un attore essere valutato in base al suo lavoro (ma Bova ha ricevuto apprezzamenti anche lusinghieri dalla critica cinematografica) non si può negare che la sua belllezza lo abbia aiutato motlo nella sua folgorante carriera.

Visita la galleria di foto di Raoul Bova

Gli ultimi interventi su questo argomento da Facebook:

ISCRIVITI PER CONOSCERE NOTIZIE, EVENTI E NUOVI AMICI DAL MONDO GAY ITALIANO. LASCIA LA TUA EMAIL.

turtle86

turtle86

28 anni

Vigevano

ReoAttivo

ReoAttivo

39 anni

Roma

hrgp

hrgp

32 anni

Milano

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo

gingo899

gingo899

25 anni

Vicenza

leod73

leod73

41 anni

Lanciano

enrico

enrico

37 anni

Livorno

Stefanostarroad

Stefanostarroad

32 anni

Parma

sessorale

sessorale

41 anni

Santhià

cris_85

cris_85

29 anni

Novate Milanese

lubis

lubis

55 anni

Cantello

Gianny89

Gianny89

26 anni

Nocera Inferiore

valee

valee

26 anni

Lecce