video blog gallery forum hot matrimonio G&T WEBSERIE guida incontri CHAT!
TEMI: Discriminazioni Transgender Violenza Televisione Viaggi Omofobia Religione Scuola Cinema Unioni - Matrimoni gay

L'ORNELLA E LA MINA


di

  L'ORNELLA E LA MINA

Tornano le regine della musica leggera italiana. Già nei negozi il cd della Vanoni. Per la Tigre di Cremona un cd single, un duetto con Dalla, un nuovo album e due Dvd.

Elegante, raffinata, con la sua particolarissima voce ha cantato di tutto. Ornella Vanoni, una grande artista e, soprattutto, una grande donna che ha sempre espresso con coraggio i sentimenti interpretando la musica in un modo del tutto personale ed originale. E proprio alla donna ed all'universo femminile che dedica il suo nuovo disco "Noi, le donne noi" in vendita dal 26 settembre, raccogliendovi tutto "il bello delle donne". L'unico inedito, che dà il titolo all'album è, infatti, la sigla di "Il bello delle donne" edizione 2003, lo sceneggiato in onda su Canale 5 dal 24 settembre. "Noi, le donne noi" è cantato in duetto con una delle attrici protagoniste del serial, Nancy Brilli.
Nelle rimanenti tracce del disco Ornella rivisita e reinterpreta i brani del suo repertorio che in maggior misura hanno cantato la donna. Ancora una volta si affida ai suoi più grandi produttori, Mario Lavezzi e Sergio Bardotti che, scambiandosi i ruoli, hanno riarrangiato uno le canzoni dell'altro. Nuove versioni quindi di "Vai Valentina", "Stella Nascente", "Musica Musica", "Bocca di Rosa" e di molte altre canzoni.
Un'altra famosa attrice italiana, Claudia Gerini, che alla scorsa edizione del festival di Sanremo, così come nei film di Carlo Verdone ha avuto modo di dimostrare di essere un'ottima cantante, è ospite tra le tracce di questo cd e duetta con Ornella in "Ricetta di Donna" e "Samba della Rosa". A fare da trait d'union alle tredici canzoni, la Vanoni recita sei poesie. Le liriche, molto suggestive, tratte dal libro "Poesie 1972-2002" edito da Mondadori, sono di Vivien Lamarque, poetessa e scrittrice di fiabe che ha vinto un Premio Rodari, un Premio Andersen e un Premio Montale.

Che dire di Mina? Troppe parole sono state spese su di lei che riesce molto difficile non scadere sul banale, del resto, concedetemi il luogo comune, Mina è Mina! Ed in questi giorni le novità che la riguardano sono davvero tante. È diventato un cd single, dal titolo "Don't call me baby", lo spot televisivo della nuova Fiat Panda, in cui Mina interpreta una nuova versione della celebre "Can't take my eyes off of you" (da lei già incisa trentacinque anni fa sia in lingua originale, nell'album "More than Strangers" sia nella versione italiana dal titolo "Per ricominciare", inclusa nel primo disco live dalla Bussola). In questa nuova interpretazione Mina elimina dal testo quasi completamente la parola baby, che sussurra solo alla fine, sostituendola a risolini e mugolii per ironizzare sul fatto che la nuova vettura può essere chiamata in qualsiasi modo, ma non certo piccolina! Il singolo dal 25 settembre è trasmesso nelle radio e sarà in commercio dal 3 ottobre.
Mina, inoltre, duetterà con Lucio Dalla nel brano dal sapore pucciniano "Amore Disperato" estratto dal nuovo album del cantautore bolognese, disponibile dalla fine d'ottobre. L'intero lavoro di Dalla non si limita ad una rilettura della "Tosca" di Puccini, ad una rivisitazione in chiave pop, ma è una vera e propria scrittura di una nuova opera nell'intento di farne un moderno classico che debutterà al Gran Teatro di Roma nei prossimi giorni.
Venerdì 7 novembre è la data di pubblicazione del nuovo lavoro di Mina del quale ancora non si conosce il titolo. Sarà ancora un album dedicato alla canzone napoletana dove Mina interpreta i brani che non avevano trovato posto nel suo primo "Napoli".
Già disponibile, per fans e collezionisti, l'edizione Dvd del "Mina Live '72", arricchito da fotografie scattate nei giorni del concerto alla Bussola, in Versilia, concesse per l'occasione dall'archivio Pdu con copertina e veste grafica firmate, come sempre, da Mauro Balletti. Nuova edizione in video digitale anche per i Caroselli della Barilla interpretati da Mina negli anni '60.
Mina   Musica  

ISCRIVITI PER CONOSCERE NOTIZIE, EVENTI E NUOVI AMICI DAL MONDO GAY ITALIANO. LASCIA LA TUA EMAIL.

turtle86

turtle86

28 anni

Vigevano

Gianny89

Gianny89

25 anni

Nocera Inferiore

aleics

aleics

50 anni

Desenzano del Garda

Giu_82

Giu_82

32 anni

Palermo

italianboy90

italianboy90

24 anni

Ilmarco89

Ilmarco89

25 anni

Castel San Giovanni

trafugatore

trafugatore

54 anni

Roma

cravet

cravet

37 anni

Novara

zebra79

zebra79

37 anni

Taranto

lubis

lubis

54 anni

Cantello

cris_85

cris_85

29 anni

Novate Milanese

Stefanostarroad

Stefanostarroad

31 anni

Parma

enrico

enrico

37 anni

Pisa