ALESSANDRO: "ECCO PERCHE’ HANNO DETTO CHE SONO GAY"

di

Intervista al "gay" del Grande Fratello. Che però gay non è: "Sono etero al 100%, mai avuto amici gay". Mentirà? Intanto insinua: "Al programma ha fatto comodo che...

687 0

Simpatico, ironico, timido e …. bello. Alessandro del Grande Fratello, o meglio Alessandro Lukacs – come prontamente corregge- stupisce solo per il suo fisico, per nulla imponente come invece sembrava dalle telecamere della casa del grande fratello. Il suo metro e ottantatre -è il caso di dire- ben gli sta, e anche i suoi 75 chili sono ben distribuiti ma non aspettatevi un "armadio" come appare in tv.

Da buon napoletano verace quello che conquista sono il suo sorriso e la sua ironia e autoironia.

E’ felice per la vittoria di Flavio, per il quale, ha fatto il tifo, dal momento della esclusione. E proprio da qui partiamo con il nostro, piacevole, "faccia a faccia ".

Sei rimasto deluso per la tua esclusione?

No, anzi. per me la più grande vittoria è stato uscire. Sono tornato alla vita… finalmente.

Beh, ma mancava poco….

No, no, basta, era finito, io l’ho detto, il gioco era finito. Da quando è uscita Mascia io non mi divertivo più… quindi, grazie per avermi buttato fuori.

E con Mascia?

Siamo amici.

Solo?

Siamo amici.

Ti hanno tartassato con la storia del sei gay o non sei gay. Perché?

Nasce dal fatto che, premesso che a me diverte, per il programma lo scoop del gay in casa fa sempre comodo. Io mi diverto, però sono completamente etero, proprio al 100%. Mi dispiace deludere qualcuno, ma, guagliò, è così.

Che rapporti hai con il mondo gay? Frequenti locali? Dicono di averti visto al Muccassassina di Roma

Mai frequentato locali gay e mai avuto amici gay in vita mia. Non ho avuto occasione, siamo in mondi diversi.

Cosa pensi delle coppie di fatto?

Io sono molto libero nel vivere i sentimenti, non credo nelle storie abbastanza serie, sono molto libertino, con le ragazze. Ognuno faccia quello che vuole…

Nessun matrimonio nel tuo futuro? Famiglia?

Io mi diverto, preferisco continuare a divertirmi. Chissà, prima o poi quella giusta capita.

Entrando nella casa avevi detto di essere interessato al mondo dello spettacolo. Sei ancora della stessa idea?

Si, ma noi del Grande Fratello non abbiamo alcuna qualità per poter fare qualcosa nel mondo dello spettacolo una volta usciti. Se qualcuno avesse avuto del talento lo avrebbe usato prima. Insomma, fessi siamo entrati e fessi usciamo.

E allora che pensi di fare?

Vorrei riposarmi, fare una vita tranquilla, vorrei iniziare a sorridere di nuovo, ricominciare la mia vita normale.

E continuare sulla strada del bravo dentista?

Si. L’anno prossimo dopo l’estate ricomincio a studiare.

Ma prima fai un po’ di tv e qualche spettacolo, no?

Eh, si. Forse molti non sanno che ci sono impegni di contratto ben precisi. Anche se dico che non mi vedrete più in tv e poi invece sono lì, è perchè ci sono certi obblighi che devono essere rispettati.

E ti pesano, questi obblighi?

No, se ho intorno persone simpatiche e divertenti. Come Mascia, l’unica persona con la quale mi diverto.

Hai detto che vuoi riposarti, tornare a sorridere. Ma nella Casa si stava così male?

Si, si stava male. Perchè non hai niente di tuo, non hai affetti, non hai comodità non hai amicizie. Non lo rifarei, nè lo consiglierei a qualcuno.

Con chi ti sei trovato peggio?

Leggi   Corinne Cléry: "Io, il GF, Giulia, Serena e l'omosessualità di Tonon"

Non sono andato molto d’accordo con Lorenzo, avevamo punti di vista abbastanza diversi…

Sai che proprio Lorenzo ti ha definito come un gay represso?

Si, l’ho saputo dopo. Ma mi diverte. D’altronde per lui ogni cosa fa spettacolo, potrei anche io dire che lo chiamano "speedy gonzales" per questi 30 secondi che è durato (il rapporto sessuale con Tati, ndr), però sarebbe una cattiveria gratuita come è stata la sua nei miei confronti, quindi non lo dirò…

di Paolo Bollani

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...