Black Panther, proteste per la cancellazione di un amore LGBT

di

Anche in Black Panther la Marvel ha messo a tacere una storia d'amore LGBT, abbondantemente presente nel fumetto originale.

1867 0

Esce oggi in tutta Italia Black Panther, atteso cinecomic Marvel interamente dedicato ad un supereroe afroamericano.

Acclamato dalla critica e pronto a sbancare il botteghino statunitense, con previsioni che parlano di un esordio monster da 170/200 milioni di dollari in tre giorni, il film avrebbe dovuto contenere al suo interno una storia d’amore LGBT.

A rivelarlo il co-sceneggiatore Joe Robert Cole. Nella prima stesura della sceneggiatura la granitica Ayo, ovvero una delle guerriere incaricate di proteggere il Re T’Challa, avrebbe dovuto esplicitare il proprio amore per la collega Aneka, come più volte ammirato nel fumetto Marvel. Nel film, purtroppo, non si vede nulla di tutto ciò, anche se in una scena l’esaltante Okoye, interpretata da Danai Gurira di The Walking Dead, guarda con trasporto proprio Ayo, interpretata da Florence Kasumba. Ma è un decimo di secondo, un puro e semplice frame.

La natura della relazione tra Okoye e Ayo non è romantica“, hanno precisato dallo studios, tant’è che nella pellicola Okoye è etero e vive una storia d’amore con W’Kabi, interpretato da Daniel Kaluuya.  Cole, candidato agli Emmy per American Crime Story, ha ribadito l’assenza di una sottotrama LGBT nella sceneggiatura finale.

So che ci sono state parecchie discussioni su cose diverse, direzioni diverse con personaggi diversi e personaggi che avremmo potuto avere, ma la natura della relazione tra Okoye e Ayo non è romantica. La scena in questione non me la ricordo. Non ricordo lo scambio esatto esatto di battute di cui mi state parlando, ma credo che sia stato davvero breve. Non ne sono sicuro“.

I fan hanno subito reagito con l’hashtag, #LetAyoHaveAGirlfriend, nella speranza che in Black Panther 2 la Marvel trovi finalmente il coraggio di rappresentare ufficialmente una storia d’amore LGBT sul grande schermo. Se non ora quando?

Leggi   La magica Lombardia di Chiamami col tuo nome
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...