BULLY: I SEX-TEEN A VENEZIA

di

Adolescenti tra droga e sesso al festival

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
593 0
593 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Adolescenti svuotati, drogati, annoiati e promiscui con tendenza all’omicidio in una Florida arricchita e indifferente: gli elementi c’erano tutti per creare lo scandalo (prontamente preannunciato), ma ‘Bully‘ di Larry Clark (regista del ben più potente ‘Kids’) ha deluso la maggior parte della critica – molti sonori disappunti alla fine della proiezione – mentre ha entusiasmato molto di più il pubblico che gli ha regalato due minuti di applausi.

Il ‘Bully’ (spaccone) del titolo è Bobby, un ragazzo manesco e complessato che tratta il suo miglior amico Marty, surfista impiegato in un fast food timido e remissivo (di cui forse è innamorato) a calci e pugni se non riga dritto: lo convince a prestare la sua voce per chat telefoniche gay, gli fa fare strip teases in locali queer per tirare su un po’ di soldi, vende video porno omo amatoriali che apparentemente detesta ma che guarda anche lui mentre è a letto con ragazze adolescenti. I suoi amici, minorenni sessuomani con macchinone sfreccianti, complottano il delitto per liberarsi di Bobby, tanto più che la bionda del gruppo è stata violentata da lui mentre la fidanzata bruna di Marty aspetta un bambino e non sopporta più le intromissioni del bullo nella vita del suo ragazzo.

L’omicidio (premeditato, crudele, lunghissimo) avviene con la complicità di un tipaccio che procura mazze da baseball, spranghe, coltelli: è vissuto con la freddezza esaltata con cui i giovani americani sono abituati a vederne in tv, ha l’intensità disturbante delle dinamiche del gruppo (incitamento reciproco, provocazioni, stordimenti), suscita qualche pentimento e molta esaltazione (la bruna Lisa racconta il giorno dopo a un’amica il tutto eccitandosi e autocomplimentandosi come in una prova di forza nella scena più bella del film).

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...