FUORIFUOCO TRIONFA AL TORINO FILM FESTIVAL

di

Il documentario queer 'Fuorifuoco' di Ernaldo Data e Daniele Salaris trionfa al 24° Torino Film Festival vincendo Spazio Torino e il premio 'Avanti!'

L’importante documentario queer ‘Fuorifuoco’ di Ernaldo Data e Daniele Salaris sulla situazione GLBT mediorientale si è aggiudicato il primo premio nella sezione ‘Spazio Torino‘ del 24° Torino Film Festival, consistente in 2600 euro in servizi di laboratorio offerti da Blue Gold e 1300 euro in servizi tecnici presso Unistudio. La giuria composta da Piero Basso, Alessandro Giorgio e Irene Mariatti l’ha scelto “per la consapevolezza nell’utilizzo di montaggio e presa diretta, con cui i due autori documentano con efficacia e semplicità tre storie dei giorni nostri”. ‘Fuorifuoco’ si è anche aggiudicato il premio ‘Avanti!’ che favorisce la circuitazione dell’opera nella rete dei cineforum e dei cineclub.
«Ero emozionantissimo, non me l’aspettavo» ci spiega uno dei registi, Daniele Salaris. «Ero convinto che vincesse ‘Gli Ospiti’ (di Fabrizio Bonci e Caterina Scala, ndr) che è fantastico. E dire che ‘Fuorifuoco’ è nato per una follia fatta ad agosto: fino all’ultimo non sapevo se partire per andare a Gerusalemme. Questo premio è ideale per il film, è un lancio a livello professionale e creativo: mi dà la possibilità di provare strumenti che sarebbero troppo costosi. La presentazione a Milano è andata bene, è stata chiara e c’era abbastanza gente. Ne sto organizzando una a Londra in un centro musulmano che si chiama ‘Imaam’, avevamo incontrati i responsabili a giugno durante il Gay Pride dove il loro carro era stato applaudito da tutti. Comunque non è stato facile, è un centro blindato che ha pochi rapporti con la stampa. Il primo weekend di dicembre dovremmo presentarlo a Parigi grazie all’assessore alla cultura della capitale francese. La prossima data è il 10 dicembre a Venezia dove lo mostreremo in un dibattito sui diritti umani organizzato dal comune di Venezia».
Roberto Schinardi

Leggi   Colton Haynes contro l'omofobia di Hollywood: "Ruoli da macho? Ci scartano a priori"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...