GF2: GIORNO 61

di

Rivelazioni di Huber: Lalla, sei lesbica?

740 0

Francesco spaccatutto! Caro Diario, ormai è chiaro a tutti che il nostro montanaro sta facendo il bello e il cattivo tempo nella casa, come si suol dire, e che chi volesse vincere questa edizione del Grande Fratello dovrà vedersela con la sua capacità di gestire situazioni e rapporti interpersonali.

Ora è il tempo dei chiarimenti, e, con rivelazioni che a volte provocano piccoli terremoti nelle persone a cui sono destinate, Huber sta vivacizzando, ma anche riscaldando l’atmosfera un po’ ingrigita della casa di Cinecittà. Lui ha deciso di far uscire tutti gli scheletri del suo armadio, di tirare fuori ogni segreto e ogni risentimento, per fare chiarezza e cominciare una nuova vita fatta di relazioni sincere. Ci riuscirà?…

Intanto le "vittime" delle sue rivelazioni subiscono delle scosse niente male, come quella – doppia, per giunta! – subita da Lalla, alla quale Huber ha voluto spiegare perché l’avesse nominata giovedì scorso, nonostante il bel rapporto di amicizia che c’era fra i due. E già sapere che il suo amicone l’ha nominata non è stato certo una bella scoperta per la vigevanese. Ma non finisce qui…

Francesco le ha anche svelato il commento ascoltato dagli "amici della collina" poche sere dopo l’ingresso della vigevanese nel gioco. La prepara con circospezione, le chiede il permesso di dirle una cosa molto delicata, la circuisce come può: "non devi prenderla male, ho sentito una cosa brutta, non offenderti, preferisco dirtelo io…" e finalmente afferma "qualcuno deve aver gridato Lalla lesbica…".

Lalla non fa una piega e si prodiga in spiegazioni che rendano plausibile il "fraintendimento" di cui sarebbe vittima: spiega che lei ha tanto bisogno di contatto fisico, e che non fa differenza di genere… E via così, ad arrampicarsi sugli specchi. Ci si mette anche Eleonora, che conferma di aver potuto fraintendere l’atteggiamento di Lalla quando nei primi giorni di vita nella casa si è infilata nel letto di Mascia… Ma Lalla si mantiene sulle sue: ringrazia i compagni per la sincerità e chiude il discorso.

Lo riprenderà anche in confessionale, ma anche lì la sua posizione è "io non faccio differenze di genere".

Caro Diario,

io questa posizione la leggo come una ammissione, ma forse sono troppo di parte. Ma chi è che non fa "distinzione di genere" se non il bisessuale? E quanti bisessuali ci sono che usano la maschera della "non distinzione di genere" per non ammettere la propria omosessualità? Insomma, dalle mie parti, uno più uno fa ancora due, ma, si sa, la casa del Grande Fratello è un mondo a parte…

Leggi   Corinne Cléry: "Io, il GF, Giulia, Serena e l'omosessualità di Tonon"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...